Homepage

mask

22
Maggio
2022

opend day rivellino

FINO AL 30 SETTEMBRE 2022

Negli Anni ’40, diversi tratti di gallerie di contromina vennero riattati a rifugio antiaereo per la popolazione civile: da quelle collegate al Museo, a quelle facenti parte della Fortezza del Pastiss di cui quest’anno ricorre il 450° anniversario dalla sua costruzione.

Decenni dopo, come nelle migliori storie, durante lo sterro delle gallerie eseguito dal Gruppo Scavi dell’Associazione Amici del Museo, venne trovata una bottiglia con al suo interno due messaggi datati 1945 di cui uno del 2 maggio, ultimo giorno di guerra dell’Italia.
Era la fine del conflitto e alcune famiglie ringraziavano quei luoghi per averli protetti durante i bombardamenti Alleati.

Ora questa testimonianza diventerà, dopo un restauro che ha permesso di preservarla, pezzo permanente della collezione museale.

In occasione della sua presentazione al pubblico, durante la mostra “Contro le offese dal cielo – Protezione antiaerea durante la Guerra”, il Museo Pietro Micca sta cercando attraverso un appello, sia testimonianze di persone che possano raccontare direttamente o indirettamente la loro esperienza nelle gallerie durante la guerra, sia oggetti legati a quegli eventi che potranno essere esposti nella mostra (periodo 20 aprile – 30 settembre).

Come partecipare…

  • Scrivici il tuo racconto a eventi@museopietromicca.it
  • I racconti saranno visionati dal Comitato scientifico del Museo e conservati come testimonianza storica in archivio
  • Alcuni racconti potranno essere presentati durante la giornata del 20 aprile a ricordo dei fatti
  • Gli oggetti valutati di interesse, se disponibili, potranno far parte della mostra
  • Ricordati di scriverci nella mail che ci invierai: nome, cognome, numero di telefono

Ti ringraziamo in anticipo per questo significativo contributo. Aspettiamo di leggerti!

Museo Pietro Micca e dell'Assedio di Torino del 1706

La sede del Museo sorge nel luogo in cui, durante l’assedio, era schierata una delle batterie nemiche. Il percorso museale, diviso in sezioni tematiche, illustra l’assedio della città, i suoi personaggi e l’attività di recupero delle strutture ipogee svoltasi negli ultimi decenni. Si sviluppa su due livelli collegati al sottostante sistema di gallerie di contromina, visitabile in maniera parziale rispetto al suo sviluppo complessivo.

MISURE DI ACCESSO AL MUSEO

Obbligo di indossare la mascherina per accedere al percorso in galleria sia del Museo che del Pastiss

I gruppi non possono eccedere il numero di 16 persone (accompagnatori o guide compresi).

Per approfondire le procedure di legge e gli aggiornamenti vai su www.governo.it

I nostri numeri

Almeno 

siti 

da visitare

Oltre

6 km

di gallerie percorribili

Oltre

20 ettari

l’estensione della Cittadella

A meno

7 e 14 metri 

sottoterra

NEWSLETTER MUSEO PIETRO MICCA

Inserisci il tuo indirizzo email. Es.: esempio@esempio.it

We respect your privacy.